Approccio alla strategia mobile first

Si fa un grandissimo parlare di questi tempi di termini come mobile, cloud, tablet, smartphone e oggi ci vogliamo concentrare su quella che è la strategia mobile first. Le statistiche dicono che sempre più utenti navigano in internet, vanno sui social network e fanno acquisti direttamente dal loro smartphone, qui potete trovare un’analisi molto completa aggiornata a Gennaio 2014: Social, Digital & Mobile Around The World. E’ quindi importantissima la strategia mobile first per dare ai propri utenti la miglior esperienza d’uso possibile pensando sin dall’inizio ai propri siti e alle proprie applicazioni in veste mobile.

 

Strategia Mobile First Sviluppo

La grandissima penetrazione di dispositivi quali smartphone e tablet all’interno della società ha portato molti utenti a viaggiare/lavorare/divertirsi quasi solo da mobile, rendendo il PC solo un dispositivo che viene usato ogni tanto. Lo smartphone oggi non viene usato solo per telefonare, c’è chi potrebbe aggiungere anzi che ora lo si usa praticamente solo per fare altro e ogni tanto si telefona.

Quasi tutti i professionisti hanno la mail aziendale sul proprio smartphone, sono collegati al loro sistema informativo aziendale, ricevono messaggi di lavoro, rendicontano le spese direttamente dal loro dispositivo mobile. Con la strategia mobile first si va, fin dall’inizio del progetto di sviluppo, a considerare tutti questi fattori e si crea l’applicazione per essere utilizzata su questi schermi, la navigazione viene ottimizzata per gli smartphone, le informazioni sono semplici e immediate in modo che l’utente non si trovi in difficoltà nell’utilizzo e sincronizzazione,notifiche e traffico dati sono ottimizzati per le reti wifi e cellulari.

La grande diffusione di phablet, dispositivi a metà tra smartphone e tablet, ancora poco diffusi nel nostro paese con schermi da 5.5″- 6″, come per esempio i nuovi Nexus 6 e  iPhone 6 Plus, danno agli sviluppatori ancora più possibilità di creare esperienze utente uniche sfruttando appieno le generose dimensioni del display.

Strategia mobile first come futuro?

I dispositivi mobile son nel mercato da qualche anno e ci resteranno ancora per molto, un’azienda che rimane ferma e non considera questa tendenza è destinata a veder limitata la propria competitività e non sfruttare appieno i propri dipendenti. Questi ultimi hanno già con sé uno smartphone, phablet e/o tablet che potrebbero utilizzare per migliorare la propria produttività e non sfruttarlo potrebbe essere uno svantaggio competitivo nei confronti di aziende che si sono già mosse o sono in procinto di farlo.

Buon lavoro,

Alberto

Post author